Authoring, copywriting, post-editing

Authoring, copywriting, post-editing

Accanto alla traduzione e all’interpretariato, Extratranslation si occupa di creazione di contenuti, costituzione di testi e revisione linguistica.


Esprimi il tuo pensiero in modo conciso perché sia letto, in modo chiaro perché sia capito, in modo pittoresco perché sia ricordato e, soprattutto, in modo esatto perché i lettori siano guidati dalla sua luce. Joseph Pulitzer


Authoring

Con questo termine si indica la creazione di contenuti multimediali, che spazia dalla stesura di testi alla pubblicazione di un sito, passando per la creazione di CD o DVD.

Copywriting

È l’insieme delle strategie di studio, ideazione e scrittura di testi per scopi promozionali o informativi. Il redattore pubblicitario, noto anche come copywriter, interpreta ed esprime a parole le strategie commerciali del cliente, allo scopo di convincere il lettore a compiere una determinata azione, ad esempio acquistare un prodotto o un servizio, compilare un modulo per richiedere un preventivo, interagire con i social network oppure iscriversi a una newsletter. Per far ciò, il copywriter argomenta, fornisce informazioni, incuriosisce ed emoziona il lettore. Crea un bisogno – o lo rende consapevole – e indica una soluzione.

Perché mi serve un copywriter?

  • Valorizza ciò che distingue il tuo brand dagli altri, rendendolo riconoscibile e desiderabile
  • Aiuta a trasformare i lettori in clienti
  • Scrive testi in grado di attirare sia i visitatori che i motori di ricerca
  • Ti fa risparmiare tempo
  • I tuoi concorrenti più temibili investono molto nella comunicazione scritta
Cosa scriviamo

  • Testi pubblicitari per tutti i media
  • Slogan a sostegno di prodotti e servizi (payoff)
  • Opuscoli e materiale promozionale
  • Nomi di nuovi prodotti o servizi (naming)
  • Cataloghi e presentazioni aziendali
  • Comunicati stampa
  • Testi per siti Internet, e-mail, newsletter, social network, ecc.
  • Manuali di istruzione

Post-editing

Consiste in una rielaborazione parziale o totale della traduzione, volta a renderla più fruibile dal destinatario tramite interventi sulla forma e sul contenuto. Il testo risulterà meno fedele all’originale, ma molto più comprensibile.

In particolare, il post-editing:

  1. chiarisce i passaggi difficili,
  2. sistema la coerenza della traduzione sotto il profilo lessicale, stilistico e logico,
  3. rivede la punteggiatura.

Spieghiamo ciascun concetto con un esempio.

  1. La frase seguente contiene una proposizione subordinata temporale (when… forged) inframmezzata da un lunghissimo inciso.

«[…] we must look in the 1600’s, when the template for the famous Grand Tour — the edifying trip around the cities and landscapes of continental Europe which, in the late seventeenth and the eighteenth centuries, became usual for the moneyed (or disgraced) young men to take — was just being forged» (Macfarlane 2003, 147)

È opportuno migliorare la leggibilità della frase unendo la temporale e trasformando l’inciso in un’altra subordinata.

«[…], occorre guardare dentro il Seicento, quando si veniva appena formando il modello del Grand Tour, il viaggio di formazione, ormai famoso, attraverso città e paesaggi dell’Europa continentale che, verso la fine di quel secolo e per tutto quello successivo, divenne consueto per i giovanotti inglesi ben forniti di quattrini (o costrettivi perché in cattive acque)» (Mazzarelli 2005)

  1. Se nel primo paragrafo di una lettera l’azienda Wilson & Wilson è una S.p.A., nei successivi non potrà venire indicata come la fondazione 2W. Inoltre, il traduttore dovrà mantenere lo stesso stile in tutto il testo, anche se nell’originale espressioni informali si alternano ad altre dal tono solenne.
  2. Il terzo esempio spiega come un uso errato della punteggiatura possa generare una frase esilarante, ai limiti dell’assurdo.

«Panda. Mammifero di grossa taglia, bianco e nero, simile all’orso.

Mangia, spara e se ne va.»

Nell’originale inglese è scritto «Eats shoots and leaves», ossia «mangia germogli e foglie». Aggiungendo una virgola di troppo, il panda dell’esempio diventa un assassino. Altri esempi sull’importanza della punteggiatura si trovano nel libro Eats, Shoots & Leaves: The Zero Tolerance Approach to Punctuation di Lynne Truss.

 

Grazie al servizio di post-editing, il testo suscita nel lettore gli stessi effetti dell’originale nei confronti dei suoi destinatari iniziali, tanto da non sembrare una traduzione.

Richiedi un preventivo gratuito!

Richiesta preventivo